+393387319250

Via degli Ortaggi 13/15, 00157 ROMA ITALY

© 2009 Officina d'Arte.it C.F. 97580950588

  • w-facebook

© 2009 Officina d'Arte.it C.F.97580950588

Come Svuotare una scultura in argilla.

5 Jan 2019

 

Normalmente, quando si ha bisogno di svuotare una scultura per prepararla alla cottura, è sufficiente dividere in due il Manufatto, attraverso l’utilizzo di un sottilissimo cavo in acciaio armonico, per togliere argilla fino a lasciare uno spessore di circa 4-5 mm. 

Il momento perfetto per la separazione della scultura in due o più parti, e quando l’argilla diventa di una durezza definita cuoio, ossia molto resistente ma ancora umida e grattabile con l’unghia di un colore generalmente verde scuro.

La vuotaTura è un momento della lavorazione estremamente importante perché ne determina la riuscita o meno della cottura e quindi del lavoro finito. 

 

Le parti opportunamente vuotate verranno poi risaldate con una colla naturale che si chiama barbottina,

La barbottina non è nient’altro che a Creta o argilla resa a pezzetti piccoli, precedentemente essiccati, battuta Fino a ridurla in polvere per poi miscelarla nuovamente con l’acqua fino a renderla simile ad uno yogurt. È possibile anche aggiungere un pochino d’aceto che renderà la barbottina ancora più performante. Buon divertimento 

Please reload

In Evidenza

Realizzare un vaso in ceramica con argilla, fai da te.

November 3, 2014

1/1
Please reload

Post Recenti

January 30, 2019

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca dai Tags