Realizzare un vaso in ceramica con argilla, fai da te.


Creare dei piccoli vasi in argilla è molto semplice ed estremamente rilassante.

Tutti possono riuscirci, pensate che gli oggetti che vedete in foto sono stati realizzati da allievi occasionali, durante la fiera "hobby show" in 2 ore di lavoro.

Bravi no?

Prima di tutto, di cosa avete bisogno per fare un qualcosa di simile?

  1. tempo libero,

  2. argilla,

  3. voglia di fare,

  4. stecchini da spiedino,

  5. un girelloimprovvisato oppure un torniello

  6. un qualcosa di stabile vicino a voi (anche una pila di libri)

  7. acqua,

  8. spugne da cucina,

Fatto?

Siamo pronti a cominciare:

officina d'arte Hobby show fiera di roma-25.jpg
  • Preparare la BARBOTTINA ossia la colla dell’argilla. Come si fa?, è semplice! ricetta: far essiccare un po di argilla precedentemente lavorata come se fosse orecchiette pugliesi. Una volta essiccata, dobbiamo ridurla un polvere con un piccolo martello o un mazzuolo. Preparata la polvere la misceliamo con acqua in un barattolo di vetro con chiusura fino a rendere la preparazione densa come una crema da pasticceria. aggiungere 2 cucchiai di di aceto, mescolare bene, FINE.

IMG_3118.JPG
IMG_3121.JPG

  • Preparata la Barbottina iniziamo la costruzione del nostro super vaso ceramico: bagnare il piano rotante su cui spalmeremo un pochino d’argilla (tipo imburrare padella) al fine di creare una sorta di fanghiglia che diventerà il nostro collante.

IMG_3122.JPG
  • Apporre un sottile strato di argilla su tutta la dimensione del nostro piano rotante o torniello. Raccomandiamo la massima attenzione nell’esercitare una giusta ed energica pressione sull’argilla, per evitare eventuali bolle d’aria che scopriremo più avanti che cosa sono.

IMG_3123.JPG
IMG_3124.JPG
  • Creare uno strato uniforme di argilla dello spessore di un “cordon bleu da mangiare”, ossia circa un centimetro.

IMG_3126.JPG
IMG_3125.JPG
  • Dopo aver fatto il primo strato di argilla che scopriremo essere la base del nostro vaso, dobbiamo disegnare un cerchio perfetto e centrato sull’asse di rotazione del torniello. come fare?:

  • Prendiamo uno stecchino lanciamo in rotazione libera il nostro torniello e appoggiamo lo stecchino sull’argilla, come se noi fossimo la puntina di un vecchio giradischi. E come pre magia sotto le nostre mani apparirà un cerchio perfetto che neanche Giotto riuscirebbe.

IMG_3127.JPG
IMG_3128.JPG
  • IMG_3132.JPG

IMG_3133.JPG